[WiP] F-16 Falcon Xmas Version (VIII)

3 Gen, 2009
6.338 views

Il canopy
Il cupolino è l’elemento di questo aereo che mi ha dato più grattacapi e quindi merita una pagina a parte.

Sarà per il fatto che è un trasparente, sarà che la plastica di cui è fatto non è delle migliori, sarà che sono impedito io… però l’ho dovuto “rifare” un sacco di volte.

Ma andiamo con ordine.

Primo montaggio
Inizialmente il canopy è stato montato sull’aereo dopo aver incollato il pilota (lo potete vedere qui). Dopo aver riaperto l’abitacolo per rifarlo ed aver rimosso scotch e maskol… mi sono accorto della tremenda cavolata fatta.

Avevo usato la supercolla per attaccare il pilota (e forse pure il cupolino, non ricordo). Ed il canopy aveva assorbito l’impossibile, creando un’antiestetica patina all’interno ed all’esterno del trasparente.

Compound Tamiya
Dopo le dovute bestemmie, ho provato ad eliminare i fumi della supercolla con il compound. Due-tre ore di lavoro dopo nulla era cambiato.

“Cono lisciatore in feltro”
Ho quindi provato un’altra strada: ho montato un “cono lisciatore in feltro” (quello che si usa per la manicure) sul dremel ed ho lucidato il canopy usando la più bassa velocità possibile.

Nota: il “cono lisciatore in feltro”, per chi non lo conoscesse, è questo:

conoLisciatoreInFeltro

Esternamente ha funzionato alla perfezione. Il canopy era lucidato quasi a specchio!

A quel punto ho provato ad usarlo all’interno per sistemare la parte più rovinata ed ho fatto un disastro. La punta era della dimensione giusta ed entrava nel canopy, peccato che il feltro durante la rotazione tende ad espandersi… e per quanto poco, è abrasivo. Infatti mi son ritrovato con due brutti segni nella parte inferiore.

Carta abrasiva
Dopo un’altra serie di bestemmie, ho deciso di ripulire l’interno con la carta abrasiva e poi rilucidarlo. Dopo una serata passata a grattare e lucidare, ho scoperto che la supercolla era penetrata decisamente in profondità, rendendo impossibile il lavoro di lucidatura senza eliminare tre quarti di cupolino.

Termoformazione
Ok, l’unica soluzione rimanente è quella di termoformare il cupolino… tecnica che non avevo mai provato.

Mi sono procurato un foglio di acetato, una fonte di calore (una piastra elettrica, oltre al fornello nel qual caso servisse) ed ho tentato di copiare il canopy.

Non c’è stato verso: tralasciando le volte in cui ho sciolto l’acetato (troppo vicino alla fonte di calore), le altre volte l’acetato non ha voluto saperne di “deformarsi” prendendo la forma del canopy.

Ed in aggiunta ho pure crepato la parte più alta del cupolino! Questo è dovuto al fatto che il pattafix che ho sistemato all’interno non ha mantenuto la forma, per cui il cupolino si è piegato.

Fresatura
Altro giro di bestemmie. A questo punto le uniche tre strade percorribili erano: procurarmi un’altra scatola per un canopy nuovo, tenermelo così o lavorarlo in qualche altro modo.

Dopo un controllo presso il mio negozio di fiducia ed un giro su internet, ho deciso che la terza strada era la migliore.

I problemi a cui porre rimedio erano due: la rottura del trasparente e l’affumicamento causato dalla supercolla.

Ho deciso che, fantasy per fantasy, il pilota avrebbe potuto desiderare un coupè… ed eccolo accontentato!

Ho disegnato sul trasparente quello che sarebbe rimasto del tettuccio. Ho quindi montato una fresa particolarmente abrasiva sul dremel ed ho eliminato tutta la parte superiore del tettuccio.

Colorazione
Per eliminare l’affumicamento ho deciso di aggirare l’ostacolo. Dato che ora l’aereo è in versione “sportiva”, perché non farci i vetri oscurati?

Ho quindi lucidato l’esterno con il compound, finendo con il rompere uno dei due braccini corti laterali… altra sequela di bestemmie ed altro lavoro di colla.

A questo punto ho mascherato il tutto con il nastro tamiya ed colorato l’interno del canopy di nero opaco Gunze. L’effetto dall’esterno è molto convincente, peccato per i graffi e per il primer sulle giunture… ok, procediamo alla colorazione dell’esterno.

Il canopy a questo punto è totalmente nero e… totalmente opaco.

Cera Klear
Dopo 24 ore di asciugatura, l’ho immerso nella cera Klear per renderlo lucido ed ho avuto una rivelazione agghiacciante: il colore sul “nudo vetro” teneva, mentre quello attaccato al primer veniva lavato via dalla cera.

Ok, altro giro sotto l’acqua e Chant Eclair. Altra rottura del braccino ed altre bestemmie.

Aggiustato il tutto, ho ridato il nero su tutto il canopy e poi ho deciso di usare il trasparente lucido Gunze per la prima mano. L’effetto non è stato dei migliori, ma come base per la cera andava benissimo.

Ventiquattr’ore dopo, ho dato due mani abbondanti di Klear ad aerografo, ottenendo un vetro lucidissimo.

A questo punto ho incollato il canopy all’aereo… ed ho finito! In tempo per il 24 dicembre!

  1. 3 commenti per “[WiP] F-16 Falcon Xmas Version (VIII)”

  2. Di Stefano, scritto il 14 Mag 2010

    Ciao sono Stefano
    ho trovato molto interessante tutto ciò che hai scritto, sono alle prime armi con il modellismo e ho avuto grane col canopy, ecco cosa mi è successo (ti prego non ridere……….)
    passo il canopy con della carta abrasiva per eliminare il righetto in palstica dello stampo, e poi (senza alcuna logica) lo immergo nel diluente opacizzandolo totalmente……. un disastro.
    l’ho dipinto di color alluminio con un pennarello che ho rubato a mio fratello,come se fosse riflettente…….
    ho speranze nel riportarlo in vita?
    voglio morire

  3. Di yogurt, scritto il 14 Mag 2010

    Ciao!

    Perché dovrei ridere? Dopo quello che è successo al mio canopy, hai tutta la mia solidarietà!

    Allora, intanto devi capire se il diluente ha totalmente rovinato il canopy modificando la plastica o se è solo un problema nella parte esterna, quella che hai coperto di alluminio.

    Nel secondo caso, se il canopy è abbastanza spesso puoi eliminare lo strato di alluminio con della carta abrasiva fine e poi passare a grane sempre più fini (per i canopy so che si usa anche la 20000). Puoi anche lucidarlo con il compound.
    Se non viene perfettamente lucido, puoi infine immergerlo in cera Future o passare del trasparente lucido.

    Nel primo caso… beh, il canopy è effettivamente da buttare. Però puoi sempre replicarlo con l’acetato! 🙂

    Comunque non ti scoraggiare, tutti prima o poi hanno danneggiato un modello. Alcuni l’hanno proprio distrutto! Al massimo ci riprovi con un altro kit! 😉

  4. Di Stefano, scritto il 17 Mag 2010

    grazie mille
    cercherò di replicarlo
    in extremis chiederò un duplicato alla casa produttrice…..
    grazie ancora

  1. Scrivi un commento per “[WiP] F-16 Falcon Xmas Version (VIII)”