Archivio per gennaio, 2017

[WiP] AB 40 ferroviaria (I)

17 Gen, 2017
2.774 views

E’ la prima volta che prendo un mano un kit Italeri (se non si considera il mio passato modellistico di circa vent’anni fa) e… è tutt’altra cosa rispetto ai kit Tamiya. Le linee di fusione sono abbastanza evidenti e l’assemblaggio, nonostante sia abbastanza facile, richiede un po’ di lavoro.
Soprattutto l’assemblaggio della carrozzeria è un po’ ostico: le due facciate sono tenute assieme da quattro cilindri, quindi bisogna fare un po’ di prove a secco e capire come si montano le piastre anteriori e posteriori. Ed è impossibile non ottenere dei “solchi” da stuccare, dato che le parti non combaciano alla perfezione. Nulla di impossibile, comunque.

Alcuni dettagli sono abbastanza spessi (come la sede dell’antenna) e vanno assottigliati. Ovviamente è una procedura da fare verso la fine dell’assemblaggio, sennò vi ritroverete a spaccare il pezzo e dovrete ricostruirlo, come è successo a me!

Contando che sono un modellista lento, ho montato il pianale, la struttura principale della carrozzeria e la torretta in tre serate. Non male, contando che per altri modelli mi ci è voluto quasi un mese!

Ecco il risultato:

ab 40 ferroviaria 2017-01-15 001

ab 40 ferroviaria 2017-01-15 002

AB 40 ferroviaria – documentazione fotografica

17 Gen, 2017
2.140 views

Dopo più di un anno ho ripreso in mano bisturi, colle e pennelli!

Molti altri impegni mi hanno tenuto lontano da questo fantastico hobby, però in un angolino del mio cervello c’era sempre quella vocina che sussurrava: “Allora, quando riprendi a fare modelli? La vetrinetta non si riempie da sola!”

Per cui qualche giorno fa ho dato un’occhiata ai vari modelli che giacciono in vari stadi di assemblaggio e pittura, ma mi sono detto che riprendere lavori complessi non era il caso. Dover reiniziare da qualcosa di semplice.

Ho quindi aperto le antine in cui ripongo le scatole ed ho cercato qualcosa di non troppo difficile. Ed il mio occhio è caduto sulla AB 40 Ferroviaria prodotta da Italeri: nulla di troppo complesso, niente fotoincisioni, interni o elementi ad alto contenuto di parolacce, ma con la possibilità di ottenere un bel modello.

Per evitare di perdere lo slancio, ho attaccato subito le plastiche ed ho montano pianale e carrozzeria, poi il mio spirito modellistico ha avuto la meglio e mi ha spinto a cercare un po’ di documentazione.

Purtroppo in rete non si trova molto sulla versione ferroviaria di questa autoblindo. Ecco quello che ho trovato:

ab_40_ferroviaria_1

ab_40_ferroviaria_2

ab_40_ferroviaria_3

(queste foto le ho trovate sul forum forum.axishistory.com)

ab_40_ferroviaria_4

(queste invece le ho trovate qui: www.militarymodelling.com)