Archivio per la categoria ‘Diorami’

[WiP] Morris Mini 998cc Mk1 (I)

21 Gen, 2015
4.930 views

Avendo finito di montare lo stryker ed essendo in attesa di avere un po’ di tempo per usare l’aerografo, ho iniziato un nuovo progetto (sì, un altro… che si somma a tutti quelli non finiti).

Il progettino riguarda una Morris Mini da costruire in stato di completo abbandono… avendo trovato un vecchio kit Tamiya a pochi soldi dal mio negoziante di fiducia, ho iniziato a lavorarci.

L’idea è quella di non montare la griglia anteriore, quindi una parte del motore si vedrà.

Ho quindi iniziato a lavorare su questo, scontrandomi su un’attività per me “nuova”: il concetto di interni. Ho studiato un po’ i pezzi del motore, che tra l’altro va montato in due momenti distinti, dato che non si riesce a montarlo in un blocco unico nel vano motore.

L’idea è quella di ricreare un motore di un veicolo abbandonato, quindi arrugginito, sporco e lasciato in balia degli agenti atmosferici.

Questo è il risultato, praticamente da scatola e con l’aggiunta di giusto un paio di dettagli:

Creare il fango – how to make the mud

4 Apr, 2014
6.947 views

Vorrei segnalare un ottimo modo per creare il fango che vedete nelle foto dei miei ultimi articoli, che a me pare molto realistico.

Mescolate in un bicchiere di plastica i seguenti componenti:

– gesso alabastrino
– pigmenti della Mig ( per il diorama dello stug ho usato il “russian earth” )
– un po’ di “streaking grime” della AK
– colori a olio ( “bruno van dyck” e “terra di cassel” )
– acqua
– “acrylic resin” della Mig

Procedimento
1. mettere il gesso ed i pigmenti nel bicchiere e mescolare, creando una “polvere” più o meno omogenea (ma non deve esserlo del tutto!)
2. aggiungere lo “streaking grime” e gli oli ed iniziare a mescolare
3. se il composto è molto “secco” e fate fatica a mescolare, aggiungete un po’ d’acqua (non tanta, sennò diventa troppo liquido). Tenderà a separarsi dall’olio, ma non spaventatevi
4. se è troppo liquido, attendete qualche minuto, mescolando di tanto in tanto. Il composto tende ad asciugarsi abbastanza in fretta
5. alla fine, quando il composto ha la consistenza di una crema, aggiungete la resina acrilica
6. spalmate con un pennello, una spatola o uno stuzzicadenti

Note
a. sì, sembra strano mischiare oli e acqua. Solo che l’acqua serve a gestire più facilmente il gesso, che tende ad “impaccarsi”
b. la resina acrilica: questa meraviglia della tecnologia serve a creare l’effetto “granuloso”, che altrimenti non verrà fuori
c.  il composto fatica ad aderire alle superfici. Basta prendere un po’ d’acqua, aggiungere qualche goccia di colla vinilica e con un pennello “bagnare” il composto. Questo lo renderà anche più lavorabile!
d. per compensare il candore del gesso, è importante mettere parecchi pigmenti
e. la base dev’essere già colorata, così non si lasciano antiestetiche zone bianche
f. il composto, una volta asciutto, tende ad essere un po’ delicato… fate attenzione!

continua…

CATEGORIE: Diorami, Tutorial

[WiP] Ambientazione per lo stug (IV) – accessori

3 Apr, 2014
5.363 views

Ecco alcuni accessori che verranno piazzati nell’isba.

La porta

Accessori vari

Nota: la barchetta (un giocattolo – soprammobile) devo ancora terminarla.

CATEGORIE: Diorami

[WiP] Ambientazione per lo stug (IV) – vegetazione

2 Apr, 2014
7.790 views

Ho provato a realizzare qualche piantina innevata:

CATEGORIE: Diorami

[WiP] Ambientazione per lo stug (III)

31 Mar, 2014
5.278 views

Sono andato avanti anche con l’ambientazione dello stug.

continua…

Anders Malmberg Bike Shop

14 Nov, 2013
5.303 views

Questo è un diorama che ho visto in un paio di forum e che mi ha colpito per la bellezza, la complessità e la tecnica.

Tutto questo è realizzato in scala 1:35!

Ecco il link ufficiale:

Anders Malmberg Bike Shop

CATEGORIE: Diorami

[WiP] Ambientazione per lo stug (II)

13 Nov, 2013
5.623 views

I lavori procedono a rilento, ma qualcosina sono riuscito a fare.

continua…

diorami: un vecchio cantiere

4 Nov, 2013
5.394 views

Volevo segnalarvi la gallery di un modellista veramente in gamba.

Guardate cosa riesce a realizzare:

Questo è il link al “vecchio cantiere”:

diorama di un vecchio cantiere

Mentre questo è il link alla gallery con tutte le sue opere:

gallery fotografica

CATEGORIE: Diorami

[WiP] Ambientazione per lo stug (I)

30 Set, 2013
5.578 views

Ho deciso di ambientare lo stug ausf E in mimetica invernale vicino ad un’isba.

continua…

“Sicuro che tenga?” Francia, 1944

21 Gen, 2013
6.000 views

Ecco il diorama finito:

continua…