[WiP] Sd. Kfz. 234/1 (III)

3 Mar, 2009
5.712 views

E’ dai primi di gennaio che non prendo in mano questo mezzo, preso com’ero con gli altri progetti.

E’ venuto il momento di pensare alla colorazione degli interni, anche perché senza documentazione non riesco ad aggiungere dettaglio.

Primer e mano di fondo
Secondo la poca documentazione in mio possesso e secondo le informazioni pescate nei vari forum, gli interni erano in “Elfenbein”, cioè in avorio.

La scelta più logica era quindi di partire da una base di primer bianco.

A questo punto ho dato una mano di bianco opaco Gunze come fondo, uniformando le pareti ed il pavimento.

Dettagli
L’idea generale per gli interni era quella di rendere il colore avorio attraverso lavaggi con colori ad olio.

Per cui ho colorato i pochi dettagli con gli acrilici: nero schiarito con il rosa per i sedili, nero e gun metal per i volanti.

Colorazione ad olio
Dato che gli interni si vedranno poco una volta chiuso il modello, ho deciso di calcare la mano nella colorazione e nell’invecchiamento.

Ho eseguito un primo lavaggio con terra di siena naturale diluito in abbondante White Spirit, cercando di seguire un andamento verticale sulle pareti.

A questo punto ho aspettato una decina di minuti ed ho eseguito un lavaggio mirato con del terra d’ombra per delineare le portiere, gli spigoli ed i sostegni per i volanti.

Dopo una decina di minuti, ho asportato l’eccesso di colore con un panno, cercando sempre di seguire un andamento verticale nelle passate.

Ho inoltre eseguito un drybrush con il bianco ad olio sui sedili e sul pavimento. L’effetto su sedili risulta troppo marcato, mentre quello sul pavimento si vede poco…

La base ora è pronta per ricevere i pastelli ad olio.

Pastelli ad olio
Ho utilizzato un pennello a lingua di gatto, inumidendolo nel White Spirit e poi passandolo sulla punta del pastello.

A questo punto si passa il pennello sui dettagli da enfatizzare e poi si asporta il superfluo tramite un pennello con applicatore a spugnetta (ne ho presi una decina per 1 euro e sono fantastici per sfumare gli oli).

Nota: inizialmente ho provato a definire i dettagli seguendo le linee, ma alla fine mi sono accorto che era più semplice passare velocemente sui particolari e gli spigoli per poi asportare il colore con la spugnetta.

Dato che ho usato il nero, l’effetto era troppo marcato. Ho deciso quindi di mitigarlo con un ulteriore passata di marroncino, ovviamente sempre a pastello.

Il risultato è il seguente:

sd.kfz_._234_1_2009_03_02_001

sd.kfz_._234_1_2009_03_02_004

sd.kfz_._234_1_2009_03_02_005

sd.kfz_._234_1_2009_03_02_006

sd.kfz_._234_1_2009_03_02_007

  1. Scrivi un commento per “[WiP] Sd. Kfz. 234/1 (III)”